XII. Imposte differite

Le “Imposte differite attive”, esposte al netto delle passività per imposte differite compensabili, ammontano a € 71.023k (€ 94.894k al 31 dicembre 2011). La variazione dell’esercizio, pari a € -23.871k, a cambi costanti sarebbe stata pari a € -23.652k.

Si dettagliano di seguito le componenti principali della voce:

  • € 25.363k (€ 27.225k al 31 dicembre 2011) si riferiscono alle società italiane, in cui le imposte differite si sono generate, prevalentemente, in conseguenza del differente periodo di ammortamento fiscale delle immobilizzazioni e della deducibilità differita di accantonamenti per rischi e oneri;
  • € 27.877k (€ 39.869k al 31 dicembre 2011) si riferiscono alle società che operano nel settore Travel Retail & Duty-Free, e riguardano prevalentemente, attività connesse a perdite fiscali riportabili a nuovo;
  • € 10.064k (€ 8.961k al 31 dicembre 2011) si riferiscono alle società francesi operative nel settore Food & Beverage e riguardano prevalentemente attività connesse a perdite fiscali riportabili a nuovo e al differente periodo di ammortamento fiscale delle immobilizzazioni.

Il valore delle perdite fiscali esistenti al 31 dicembre 2012 su cui non sono state rilevate attività per imposte anticipate ammonta a € 185.632k.

Al 31 dicembre 2012 le “Imposte differite passive” non compensabili con le attive ammontano a € 146.528k (€ 164.331k nel 2011) e si riferiscono prevalentemente alle differenze temporanee relative alle attività immateriali alle quali è stato allocato parte del prezzo pagato per le acquisizioni di World Duty Free Group UK Holding Ltd. (già World Duty Free Europe Ltd.) e World Duty Free España S.A. (già Aldeasa S.A.).

La variazione a cambi costanti sarebbe stata pari a € -19.535k.

Il saldo netto delle imposte differite al 31 dicembre 2012, pari a € 75.505k, è così analizzabile:

  Esercizio 2012 Esercizio 2011
(k€) Ammontare differenze temporanee Effetto fiscale  Ammontare differenze temporanee  Effetto fiscale
Crediti commerciali 10.327 2.843 7.114 1.907
Altri crediti 30.667 9.263 39.073 15.524
Immobili, impianti e macchinari e altre attività immateriali (489.514) (133.163) (588.070) (149.382)
Totale differenze temporanee su attività (448.520) (121.056) (541.883) (131.952)
Altri debiti (1.702) (865) (2.507) (709)
Piani a benefici definiti (60.992) (24.193) (72.547) (27.634)
Fondi per rischi e oneri (17.392) (5.633) (31.157) (9.638)
Altre riserve e utili indivisi 204.164 15.838 160.733 13.125
Totale differenze temporanee su passività e Patrimonio netto 124.078 (14.853) 54.522 (24.856)
Imposte differite nette   (106.203)   (107.095)
Imposte differite attive attinenti a perdite fiscali   30.698   37.658
Imposte differite totali nette   (75.505)   (69.437)

Le imposte differite passive su “Altre riserve e utili indivisi” si riferiscono all’effetto della tassazione differita sugli utili indivisi delle società controllate.